logo tamat     tamattamat  tamat

 

Tamat svolge la propria attività nei Paesi in Via di Sviluppo, in Italia ed Europa.

Nei Paesi in Via di Sviluppo Tamat interviene attraverso attività di cooperazione internazionale e decentrata, mediante una logica bottom-up, che parte dalle esigenze espresse dalle popolazioni locali e dalla società civile per poi sviluppare e implementare soluzioni di sviluppo sostenibile in ambito sociale, ambientale, culturale ed economico. Nei PVS le principali attività di Tamat sono: – L’identificazione, la formulazione e la gestione di progetti di cooperazione allo sviluppo e di cooperazione internazionale, in stretta collaborazione con la società civile locale. I principali ambiti di intervento sono: –  agricoltura, turismo, ambiente, in un’ottica di sviluppo armonico, equo e sostenibile; – creazione d’impresa, in particolare microimpresa femminile, anche sostenuta da microcredito; – formazione professionale; – empowerment e diritti umani, pari opportunità, diritto allo studio, food security, diritto al lavoro; – gestione e realizzazione di interventi di solidarietà, interventi umanitari e di emergenza; – creazione di reti con partner europei e dei Paesi in Via di Sviluppo per la realizzazione di progetti.

A livello nazionale ed europeo, Tamat è attiva nel campo della sensibilizzazione ed educazione sui temi dello sviluppo, del divario Nord-Sud del mondo, dello sviluppo sostenibile, dei diritti umani, della formazione professionale,  del life long learning e realizzazione di ricerche. Le sue  principali attività sono: – seminari e workshop di sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo presso scuole di qualsiasi livello ed indirizzo e Università; – corsi di formazione e seminari negli ambiti in cui lavora; – progetti nell’ambito dei programmi di Life Long Learning, Cultura, Migrazione, Giustizia, con partenariati transnazionali; – predisposizione di tirocini e stage formativi negli ambiti dell’educazione culturale allo sviluppo.

Per il PerSo Film Festival Tamat ha selezionato, in collaborazione con il Festival Tutti nello stesso piatto, alcune pellicole sui temi dei Diritti umani, del funzionamento delle produzioni agroalimentari e del conseguente divario Nord-Sud del mondo, sul ruolo dell’educazione per sradicare la povertà e sulla disparità di genere. Tamat ha chiesto poi ai giovani europei partecipanti al progetto Europeaid In.J.Awa.Ra (Intercultural Joint Awareness Raising Action) di votare sui social network il trailer del documentario che ritengono meglio promuova tali temi e meglio contribuisca a sviluppare una coscienza diffusa e collettiva sugli Obiettivi del Millennio definiti dalle Nazioni Unite: 1. combattere la povertà e la fame nel mondo; 2. garantire un istruzione primaria universale; 3. promuovere l’uguaglianza di genere e rafforzare il ruolo della donna nella società; 4. ridurre la mortalità infantile; 5. migliorare la salute della mamma e del suo bambino; 6. combattere malattie come AIDS, malaria e altre infezioni; 7. assicurare la sostenibilità ambientale; 8. sviluppare una partnership globale per lo sviluppo.   Sito web Tamat: www.tamat.org

Documentari in concorso:

1. Fair Tales
2. The Dark Side of Chocolate
3. Shady Chocolate
4. La storia dei bambini che nutrono l’America. The Harvest/La Cosecha
5. Land Rush
6. Solar Mamas