IN HER SHOES

Categoria Percorsi/Prospettive

di Maria Iovine
Italia, 2019, 19’
Mercoledì 9, ore 17.00, Cinema Zenith

SCHEDA DEL FILM

Regia di: Maria Iovine
Cast: Gabriele Sangrigoli, Christian Porzio, Manuel Porzio
Sceneggiatura: Maria Iovine
Montaggio: Maria Iovine
Musica: Paky Di Maio
Produzione AAMOD Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Deriva Film, Officina Visioni, Greve 61, Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volontè

SINOSSI

In un mondo ribaltato in cui le donne ricoprono ruoli di potere e gli uomini si occupano della famiglia, Domenico si racconta alla figlia a partire da un tenero ricordo. In una lettera rivive la gioia della sua nascita, la sua infanzia, i sogni di una famiglia felice, ma anche le rinunce dolorose di padre e marito che hanno soffocato le sue reali aspirazioni e desideri. Attraverso immagini d’archivio,

In Her Shoes riscrive la Storia: gli uomini uniti in un movimento di liberazione. Le immagini del nostro passato non raccontano più chi siamo, ma qui ci lanciano una sfida. Cosa avrebbero fatto gli uomini se si fossero trovati nella posizione delle donne? Si sarebbero uniti per far sentire le loro voci? E le donne sarebbero state a guardare o avrebbero preso coscienza del loro privilegio?

Vincitore del Premio Zavattini e Menzione speciale a Visioni Italiane.

Maria Iovine

Maria Iovine nasce a Caserta nel 1984. Dopo i suoi studi all’Università di Salerno, viene selezionata per il corso propedeutico di montaggio del Centro Sperimentale di Cinematografia. Montatrice di cinema, tv e documentari, iniziava il suo percorso professionale come assistente al montaggio con montatori affermati come Marco Spoletini (Gomorra di Matteo Garrone) Clelio Benevento (Mia Madre di Nanni Moretti) ed Esmeralda Calabria. Da sempre impegnata nelle tematiche relative all’universo femminile, decide nel 2015 di canalizzare le sue due passioni, il cinema e la questione femminile: crea Original Sin, un progetto audiovisivo sulle

questioni di genere. Vince il Premio della Regione Lazio “Innovazione: Sostantivo Femminile” con Favole in Aggiornamento, un video sul rapporto tra donne e tecnologia. Il suo percorso autoriale continua in parallelo all’attività da montatrice. È il 2017 quando vince il Premio Zavattini per il soggetto del cortometraggio “In Her Shoes” che nel 2019 vince una menzione speciale al Festival della Cineteca di Bologna “Visioni Italiane”.

È stata riconosciuta tra i 100 creativi della Regione Lazio 2018.