MASSIMINO

Categoria Percorsi/Prospettive

DI PIERFRANCESCO LI DONNI
ITALIA, 2018, 18’
Domenica 23, ore 16.30, Cinema Méliès

SCHEDA DEL FILM

Regia: Pierfrancesco Li Donni
Produzione: Aamod; in collaborazione con Rai Teche
Formato di proiezione: HD, colore

SINOSSI

Ettore Scola, nel 1973, realizza il film Trevico-Torino, storia di un ragazzo del sud emigrato a Torino in cerca di lavoro. Dieci anni dopo, Scola torna in città per girare Vorrei che volo, in cui il piccolo protagonista incarna la speranza di un futuro migliore. Quel bambino, quarant’anni dopo ha passato più di metà della sua vita in carcere

Pierfrancesco Li Donni

Pierfrancesco Li Donni è laureato in storia contemporanea e ha studiato editing alla Cineteca di Bologna.
Nel 2012 esordisce alla regia con il film documentario “Il Secondo Tempo” (Courmayeur Noir in Festival, Salina doc, Ischia Film Festival), l’anno dopo realizza il corto-documentario “Sempre Vivi”. “Loro di Napoli – Afro- Napoli United” é il suo secondo documentario, vincitore del miglior film italiano al Festival dei Popoli, del premio Télérama per il miglior film internazionale al Fipa di Biarritz, del Docs MX di Città del Messico, del Premio AAMOD al Sicilambiente Documentary Fest, del Premio Cinema del Reale in Puglia e ha ricevuto menzioni speciali al 26° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, al Primed di Marsiglia e al Molise Cinema, oltre ad essere stato selezionato in più di 35 festival internazionali e programmato in oltre di 100 città tra Italia e Francia. Nel 2016 realizza il documentario Televisivo “Prima cosa buongiorno” andato in onda su TV2000. Nel 2017 ha vinto la prima edizione del Premio Zavattini con il corto-documentario a base parziale di archivio “Massimino”, selezionato successivamente nella sezione Prospettive al Filmmaker Festival di Milano.