Paul, Mick e gli altri

Retrospettiva Lavoro

Paul, Mick e gli altri

Regia Ken Loach
Nazione Gran Bretagna/Germania/Spagna Anno 2001 Durata 89’

Paul, Mick e gli altri - Ken Loach

Liberamente ispirato al fallimento della società ferroviaria Connex, il film racconta le storie di cinque ferrovieri di Sheffield che devono affrontare la privatizzazione del servizio ferroviario di manutenzione per il quale lavorano. Tentando di sopravvivere alla ricetta neoliberista che li priva di diritti e tutele, sperimenteranno sulla propria pelle la dissoluzione di quel senso di solidarietà collettiva che porterà ciascuno di loro a prendere decisioni individuali per salvare se stesso. Così isolati, perdono la loro forza e diventano preda dei ricatti del mercato del lavoro.

Leggi la biografia

Kenneth “Ken” Loach (Nuneaton, 1936) è uno dei registi più taglienti del cinema mondiale. Esordisce al cinema nel 1967 con la regia di Poor Cow (1967), seguito da Kes, (1970) e Family Life (1971), con i quali si impone all’attenzione della critica inglese per il suo linguaggio audio-visivo duro, asciutto, alienante e nevrotico. Decide quindi di dedicare la sua carriera alla rappresentazione di storie e personaggi “sfruttati” dall’attuale sistema capitalistico – la classe operaia prima, i migranti e i disoccupati poi – accompagnando la copiosa attività artistica alla militanza politica. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti ricordiamo la Palma d’oro per miglior film al Festival di Cannes 2006 per Il vento che accarezza l’erba, il Pardo d’onore al Festival di Locarno 2003 e il Leone d’oro alla carriera alla Mostra del cinema di Venezia nel 1994.

Le altre opere della retrospettiva

Follow us

Seguici su Google+

Il PerSo ringrazia