Ritratto di Harold Pinter

Retrospettiva Roberto Andò

Ritratto di Harold Pinter

Regia Roberto Andò
Nazione Italia Anno 1998 Durata 40’

Ritratto di Harold Pinter - Roberto Andò

foto di Lia Pasqualino

Quello di Andò è un ritratto mercuriale del più grande drammaturgo inglese vivente, Harold Pinter, uomo notoriamente schivo e poco propenso a parlare di sé. Affiorano qui i grandi temi della sua opera, gli aspetti illuminanti di una biografia che  segue il filo dei grandi avvenimenti di questo secolo. Lucido, appassionato, indignato, dalla parte dei diritti calpestati in Nicaragua, in El Salvador, negli Stati Uniti e ovunque nel mondo ci siano grandi dittature o pseudo-democrazie, ancora e sempre dalla parte della grande tradizione della sinistra non “opportunista”. Pinter  ci conduce per mano nelle sue fragilità: dalle immaginazioni sessuali sotto i bombardamenti alla febbre della scrittura, violenta, insopprimibile, ma anche al sottile rapporto con l’ebraismo, con la religione, con Samuel Beckett, con il grande cinema americano, con gli amici.

Le altre opere della retrospettiva

Follow us

Seguici su Google+

Il PerSo ringrazia