Si c’était de l’amour
Categoria PerSo Award

di Patric Chiha
Francia, 2020, 82’

Giovedì 8 ottobre Cinema Zenith ore 21.30
Venerdì 9 ottobre Cinema Zenith ore 15.30 (replica)

SCHEDA FILM

Titolo internazionale: If it were love 
Regia: Patric Chiha
DoP: Jordane Chouzenoux
Montaggio: Anna Riche
Produttore: Patric Chiha
Produzione: Aurora Films con un’opera di Crowd di Gisèle Vienne

Anteprima italiana theatrical

SINOSSI

15 danzatori, di origini e formazioni diverse, sono in tournée con Crowd, pièce itinerante della coreografa e drammaturga francese Gisèle Vienne, ciclicamente in scena da quasi 30 anni. Seguendo i giovani artisti, Chiha documenta prove intense connesse a relazioni intime che man mano si creano all’interno della compagnia. Quello che ne esce è una contaminazione di arti, di linguaggi; la linea di confine tra mdp e palcoscenico, danza e documentario, illusione e verità, si fa sempre più labile, sfocata. Ed questo il senso dell’operazione, far sì che il «viaggio» intrapreso (e ripreso) possa coinvolgere le nostre vite, le nostre «feste», i nostri amori, le nostre passioni.

Vincitore del Teddy Award al 70° Festival di Berlino.

PATRIC CHIHA

Patric Chiha nasce nel 1975 a Vienna. È un regista austriaco di origini ungheresi e libanesi. Dopo gli studi di fashion design all’ESAA Duperré (Parigi) e il montaggio à INSAS (Bruxelles), dirige diversi cortometraggi e documentari (HOME, WHERE IS THE HEAD OF THE PRISON? THE GENTLEMEN) selezionati in molti festival cinematografici. Nel 2009 dirige il suo primo lungometraggio, DOMAIN, con Béatrice Dalle, selezionato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Prosegue con BOYS LIKE US (2014) e due documentari: BROTHERS OF THE NIGHT (2016) e IF IT WERE LOVE (2019), entrambi selezionati alla Berlinale. Ora sta lavorando al suo nuovo film di finzione: LA BESTIA NELLA GIUNGLA.