I premiati del PerSo 2018

PerSo Award

Il premio più importante della IV edizione del Festival internazionale di cinema documentario sociale è andato a Hale county this morning, this evening di Ramell Ross (USA, 2018, 76’). Il racconto denso e coinvolgente di un gruppo di ragazzi afroamericani fra i loro sogni e le loro speranze, che lottano per un miglioramento della loro condizione sociale. Il film, che si è aggiudicato un premio anche al Sundance, è stato inserito da Variety e dal New York Times tra i 10 documentari da vedere del 2018 e il regista tra i nuovi autori da seguire.

Il ringraziamento di Ramel Ross per il premio vinto

PerSo Agorà

Il premio del pubblico (PerSo Agorà € 1.000) va ad uno degli ospiti più prestigiosi di questa edizione 2018, il noto attore e regista spagnolo, Premio Goya 2018, Gustavo Salmeron con Muchos hijos, un mono y un castillo. Quella di Salmeron è stata sicuramente una delle serate più partecipate di questa edizione del PerSo con la sala piena e la gente rimasta fuori. La proiezione del regista spagnolo è stata accolta a Perugia da un lungo e caloroso applauso.

Menzione speciale

Menzione speciale a Rever sous le capitalisme di Sophie Bruneau (Belgio, 2017, 63’). Per la capacità di intrecciare uno sguardo critico sul mondo capitalista del lavoro con un racconto sorprendente sul linguaggio simbolico dei sogni, costruendo un film poetico, profondo ed emozionante in cui un dispositivo visuale pittorico rende ancora più potente una testimonianza umana tesa ed inquietante che fa riflettere.

PerSo Short Award

La Giuria del settimanale Film Tv ha assegnato il premio a Lembri Uudu di Eeva Mägi (Estonia, 2017, 25’).

PerSo Short Jail

La Giuria delle detenute del carcere Perugia/Capanne ha premiato La nostra storia di Lorenzo Latrofa (Italia, 2018, 4’)

PerSo Cinema Italiano

La giuria degli studenti universitari (in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia) guidati dal regista Gianfranco Pannone ha assegnato il premio (€ 2.000) a Lorello e Brunello di Jacopo Quadri (Italia, 2017, 86’)

Umbria in Celluloide

La competizione nella speciale sezione che premia lavori di registi umbri o ambientati in Umbria, nata con l’obiettivo di valorizzare le produzioni e sostenere i talenti del cinema made in Umbria, è stata vinta da Sandro Baldoni con La botta grossa (ITALIA, 2017, 82’).

Premio Clara Sereni

Il Premio Clara Sereni per il miglior film a tematica psichiatrica va al film tedesco Spk komplex di Gerd Kroske. Il premio è stato istituito dal PerSo in collaborazione con la Regione Umbria, in omaggio e in ricordo della grande scrittrice e intellettuale che ha dato vita alla Fondazione La Città del Sole.

PerSo Lab (documentari da realizzare)

Il Premio di sostegno allo sviluppo di documentari ancora da realizzare PerSo Lab Award – Miglior progetto e teaser (€ 2.000 PerSo Lab) è andato a Riccardo Palladino con Alice. La borsa di studio nella stessa sezione, PerSo Lab In Progress” è stata assegnata a Luisa Izzo con ​Lo zio d’America. Qui tutti i partecipanti al PerSo Lab 2018.

Percorsi /Prospettive

Concorso di cortometraggi italiani di autori under 35 dedicati alle tematiche dell’integrazione sociale e del pluralismo culturale. Il Premio Percorsi/Prospettive (€ 1.000) è andato a Mohamed Hossameldin con Yousef, mentre per il workshop è stato selezionato Marco Signoretti per il progetto Anonima Armonisti​. Inoltre il regista Giallo Giuman ha ricevuto una menzione speciale.

Fondazione La Città del Sole - Onlus

Indirizzo: Via XX Settembre 72 – 06121 Perugia

Telefono: 075/5731265

Email: info@persofilmfestival.it